I disturbi dell’apparato digerente

La vita sedentaria, il sovrappeso, il cibo industriale, le tensioni della vita quotidiana, l’abuso di zuccheri, alcolici, bevande gasate, di zuccheri, i conservanti, i  coloranti , l’abuso di farmaci , l’alterazione della flora intestinale (disbiosi)… l’elenco delle cose che disturbano le funzioni del nostro sistema digerente , e come vedremo non solo di quello, sembra infinito.

Le allergie e le intolleranze  alimentari non sono mai state così presenti, e le malattie infiammatorie del digerente, acute e croniche, sono in costante aumento.

A causa della presenza, nelle mucose intestinali, del MALT (tessuto linfatico associato alle mucose) spiega perché molte dermatiti, cistiti ricorrenti, cefalee, sintomi pseudoaleergici, asma , risentono della cura del nostro sistema digerente.

Come sempre l’approccio Olistico, insieme ad opportuni integratori alimentari , fitoterapici, è subito efficace per curare con successo una lunga serie di problemi, cui la medicina convenzionale risponde solo con farmaci sintomatici, con scarsi risultati e quasi mai durevoli nel tempo.

Trattiamo quindi in ottica di Medicina Integrata,molti disturbi, e tra questi:

gastriti acute e croniche, coliti, sindrome del colon irritabile, morbo di Crohn, tutte le varie tipologie di dispepsia, il reflusso gastroesofageo, stipsi/diarrea.

C’è poi una grande serie di problematiche di tipo generale, ad impatto globale sulla persona che dipendono dalle intolleranze alimentari, entità da tener ben distinta dalle allergie, le cui principali caratteristiche si possono leggere nella tabella sottostante.

 

Allergie

Intolleranze

Si sviluppano con

Stress e reazione anticorpale non controllata rapida

Stimolo ripetuto

Tipo di immunoglobulina

Ig E (sangue, cute)

Ig A (mucose)

Tempi di risposta

Immediata (minuti)

Lenta (ore, giorni)

Risposta infiammatoria

Potente e acuta

Bassa intensità e costante

Rischi per la salute

Immediati

Medio-lungo termine

Possibilità di guarigione

Medie-buone (vaccino, biorisonanza)

 

In questi ultimi anni poi sono esplose le malattie legate al glutine, che non includono più la sola celiachia congenita, ma forme di varia intensità, di intolleranza al glutine, che causano disturbi ad ampio raggio, coinvolgendo anche il sistema ormonale ed immunitario.

La corretta diagnosi e la cura portano alla scomparsa di numerosi fastidi come dermatiti, acne, allergie respiratorie, cefalee, sonnolenza, artralgie, e si ha un miglioramento complessivo dello stato di salute, anche psichico, con recupero di lucidità mentale, energie  fisiche, benessere diffuso.

L’intestino è sempre stato considerato la “radice” della “pianta-uomo”, e senza una sua bonifica non si può spesso avere alcun miglioramento anche di altre patologie concomitanti.